Sollievo dal dolore

Soffri di emicrania frequente? I forti dolori alla schiena interferiscono con la tua vita quotidiana?

Non sottovalutare i segnali che giungono dal tuo corpo, le cause di tutti questi problemi potrebbero essere malocclusioni, masticazione scorretta, bruxismo (o brussismo), disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM). Solo un esperto è in grado di rilevare la correlazione tra queste patologie ed alcune disfunzioni corporee, richiedi una visita gnatologica... e preparati a vivere bene.

Professione gnatologo

Come può influire una malocclusione sul nostro sistema scheletrico?

La gnatologia è una branca dell’odontoiatria che si occupa dello studio dell’apparato masticatorio. Problemi nella masticazione infatti possono causare patologie anatomo- funzionali, come bruxismo (ovvero il digrignamento dei denti, soprattutto notturno), cefalea, dolori all’orecchio e orecchio chiuso, blocchi della mandibola, rumori articolari, difficoltà masticatorie, disordini cranio-cervico-mandiboalri ecc... .
Se uno di questi problemi ti tocca da vicino, potrebbe essere utile parlare con uno gnatologo, un dentista specializzato in gnatologia in grado di identificare e risolvere tutti i problemi legati all’apparato masticatorio.

Bruxismo

Bruxare (digrignare i denti) mette in pericolo denti, gengive e non solo... Ecco cosa accade

Con il termine bruxismo facciamo riferimento al digrignamento involontario dei denti, molto pericoloso se continuativo in quanto può causare l’esposizione della dentina (la parte del dente protetta dallo smalto), piorrea (disordini parodontali), infezioni alle gengive ecc... . Solitamente il digrignamento avviene durante le ore notturne. Mentre dormiamo, dovrebbe essere presente un leggero spazio tra arcata superiore e inferiore dei denti, spazio che nei soggetti affetti da bruxismo viene a mancare a causa della pressione (involontaria) esercitata. Il soggetto al risveglio riferirà un forte affaticamento mandibolare e problemi gnatologici non indifferenti (click alla mandibla, dolori all’orecchio...). 


Disordini cranio-cervico-mandibolari

Da cosa possono essere provocati dolori alla dolori testa, alla cervicale e problemi all’articolazione temporo-mandibolare (ATM) ?


Questi tipi di disturbi interessano la zona del collo e della testa e possono essere causati da bruxismo, stress o malocclusioni. Dolori alla cervicale, vertigini e dolori alle tempie sono sintomi annoverabili all’interno dei disordini cranio-cervico-mandibolari.


Disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare (atm)
 Cos’è l’ATM e come funziona


L’articolazione temporo-mandibolare è l’articolazione che connette cranio e mandibola: senza di lei ci sarebbe impossibile parlare, masticare ed in generale compiere movimenti con la bocca. Le disfunzioni di questa articolazione possono essere causate da malocclusioni, traumi, onicofagia (il continuo mangiarsi delle unghie, che causa movimenti irregolari di mandibola e mascella) ecc... .

La terapia


Per tutti i casi sopra citati, è utile rivolgersi ad uno gnatologo: attraverso una visita accurata egli identificherà con precisione la tua patologia ed imposterà la terapia più adatta insieme ad un odontoiatra. Generalmente la soluzione prevede l’utilizzo del bite gnatologico, un dispositivo mobile in resina personalizzato da paziente a paziente (progettato cioè sulle sue impronte), in grado di far muovere liberamente la mandibola, favorire il rilassamento dei muscoli coinvolti e ristabilire una postura corretta.


Richiedi una visita con il nostro gnatologo, liberati dal dolore!