Presso lo studio D1 viene utilizzato lo stereo-microscopio operatorio Möller-Wedel, uno strumento d'avanguardia che migliora notevolmente la qualità delle prestazioni, come per esempio la microchirurgia e l’endoscopia.
I suoi campi di applicazione sono molteplici, come i vantaggi che si ricavano dal suo uso clinico. Infatti, il microscopio consente al medico di:

  • individuare l’estensione del processo patologico  la presenza di eventuali anomalie anatomiche

  • intervenire in modo selettivo realizzando un approccio più conservativo sui tessuti

  • lavorare con maggiore sicurezza nelle zone a rischio per la vicinanza di strutture anatomiche delicate evitando complicanze successive

  • controllare la manualità in modo da evitare errori di procedura e ridurre i margini di insuccesso

Il microscopio è inoltre dotato di un sistema di illuminazione sistema di illuminazione che permette di migliorare la visibilità dei particolari del campo operatorio, annullando le zone d’ombra.